Come addobbare l’Albero di Natale per l’azienda

albero di Natale

L’albero di Natale è la prima attrazione che salta all’occhio in un evento. Sfruttalo al meglio!  Affidati a dei veri professionisti nel settore.

In questo articolo facciamo un po’ di chiarezza sull’importanza dell’albero in un evento natalizio.

Gli alberi non sono tutti uguali, e se vuoi dare valore al tuo happening devi saper scegliere con cura il tuo albero.

È sopratutto il christmas tree che da carattere al tuo evento!

Vieni a scoprire il perché!

L’importanza dell’albero di Natale

albero di Natale unicredit

L’albero, come sai, è un po’ il simbolo del Natale, e determina l’icona di tutto il periodo festivo. È la prima cosa a cui pensi quando ti rendi conto che le feste natalizie si avvicinano; ed’è anche l’ultimo elemento festivo che scompare quando le feste finiscono.

È l’elemento che attira principalmente l’attenzione quando si entra in un negozio, quando, si percorre una piazza o quando si entra in una zona privata.

Diventa quasi un ben venuto dalla parte ospitante; l’elemento che annuncia l’arrivo del Natale.

Puoi capire tu stesso che non si può concepire un evento sul Natale senza l’albero; a meno che l’allestimento non lo richieda per un motivo preciso.

Ma se è tanto rappresentativo, quanto conta sceglierne uno al posto di un altro?

Moltissimo! Ogni albero porta con sé le sue caratteristiche personali, e quelle caratteristiche sono fondamentali per l’estetica dell’allestimento e il messaggio che vuole dare l’evento.

Ci sono alberi di vari colori e dimensioni, e si possono addobbare  in maniera molto differente.

Ogni albero  acquista una propria identità e determina l’impatto visivo della location, uno degli elementi più funzionali alla riuscita dell’evento.

Ma vediamo nello specifico le varietà possibili degli alberi di Natale!

Alberi di Natale

La tradizione ha imposto l’uso della conifera come simbolo del Natale. Il motivo si deve ricercare nella combinazione fra le tradizioni di varie culture, e il cristianesimo.

Una fra le spiegazioni  è che gli alberi sempre verdi rappresentino lo spirito di Cristo perché simboleggiano la rinascita;  sono anche percepiti come l’albero della vita di tradizione biblica.

Le conifere più utilizzate sono senza dubbio l’abete e il pino; gli alberi possono essere reali o artificiali, a seconda dei gusti, ma anche e sopratutto delle occasioni.

Quando si sceglie l’albero per un evento, si cerca sempre di prediligere la versione sintetica, per tre motivi:

  • è la soluzione ideale per preservare la specie  delle conifere; un dettaglio importante per le imprese ecosostenibili, che puntano al sostegno ambientale
  • A volte, le conifere possono provocare allergia, e quindi è meglio prevenire spiacevoli disagi con i partecipanti.
  • gli abeti sintetici sono più gestibili a livello di trasportabilità, e si possono introdurre più facilmente in svariati spazi.

Chiarito questo, non è da escludere l’utilizzo di un albero di Natale vero, se serve a veicolare uno specifico messaggio o risulta più rappresentativo per l’azienda.

Per esempio, se la comunicazione di un’impresa si basa sulla qualità delle materie prime e la freschezza dei prodotti, usare un albero finto potrebbe ostacolare la ricezione del messaggio.

Gli alberi di Natale (sopratutto quelli artificiali) possono essere di varie fattezze:

  • piccoli
  • grandi
  • molto ramificati
  • poco ramificati
  • con le foglie argentate
  • con le foglie dorate
  • coperti di neve finta

La morfologia dell’albero completa in modo determinante l’allestimento: è, quindi, doveroso capire bene che tipo di albero si può adattare al set che si sceglie, se e come  valorizza  il design della location.

Decorazioni dell’albero di Natale

addobbi di Natale

Le decorazioni completano l’immagine dell’albero, e ne determinano il carattere.

Sono i colori, le luci e il tipo di decorazioni che regolano l’impatto visivo dell’albero e catturano l’interesse dei partecipanti all’evento.

L’albero di Natale, come lo stesso set natalizio, è un’opera d’arte, che richiama lo sguardo dell’osservatore e gli comunica un messaggio.

L’estetica dell’albero  diviene accattivante grazie a una buona combinazione fra le decorazioni, le quali formano lo stile dell’albero.

Le decorazioni possono essere di vario tipo, vediamo le più utilizzate.

Palline colorate

Le palline colorate sono fra gli addobbi più conosciuti, quando si pensa al Natale.

Possono essere di vari colori e possono riportare alcuni segni decorativi di colore differente dal fondo, o in alcuni casi possono essere caratterizzate da disegni.

Se scegli di addobbare il tuo albero con la pallina, devi scegliere molto bene la tipologia e il colore. Il design della location e il tipo di evento che stai realizzando avranno un ruolo fondamentale in questo tipo di scelta.

Puntale

Il puntale è una decorazione simbolo dell’albero di Natale, tuttavia, negli ultimi anni sembra essere utilizzata meno frequentemente. Spesso il problema del puntale è mantenere la rigidità del ramo.

Quando si sceglie di usare il puntale bisogna evitare le tipologie troppo pesanti, altrimenti si rischia di rovinare l’intera estetica dell’albero.

In alcuni casi si può sostituirlo con altri elementi: fiocchi, stelle, campane. La combinazione è sempre decisa in base al tipo di evento, alla location e in base al tipo di comunicazione che hai scelto.

Lucine

Chi può giurare di ricordare un albero senza lucine? Le luci sono la forma di decorazione più utilizzata e più conosciuta in assoluto, quando si parla di Natale.

Sono l’elemento che incide di più sull’estetica dell’albero, in quanto ne determinano la tonalità.

Per questo, più degli altri elementi decorativi devono essere scelte prestando molta attenzione ai colori della location.

Le luci possono essere di varie misure e di vario spessore: a volte si usano anche due tipi di luci di spessore diverso o tonalità differenti, per creare una combinazione piuttosto originale.

Altri ornamenti

Oltre alle palline e alle luci, un albero di Natale si può allestire con tanti ornamenti diversi che possono favorirne l’estetica complessiva , e attirare maggiormente gli sguardi.

  • Campanelle
  • fiocchi
  • cuori
  • fiori
  • angeli dorati

La scelta della composizione dipende molto dal tipo di evento che stai realizzando, e da che tipo di azienda sei:

Se sei una proloco, e vuoi allestire la casetta di Babbo Natale, avrai interesse che il tuo albero comunichi allegria, attraverso i colori brillanti, e caldi, che conducano al calore del Natale di tradizione.

Se vuoi installare un albero in piazza dovrai puntare al fascino e alla meraviglia, perché il tuo albero dovrà essere il primo elemento che noteranno i passanti.

Se hai una grossa attività nel campo dell’abbigliamento dovrai considerare, inevitabilmente, il design su cui punta l’ impresa, lo stile, tutto ciò che ha creato l’identità dell’azienda.

Come addobbare l’albero di Natale aziendale: i nostri esempi

Abbiamo parlato di estetica, di comunicazione e di stile; ma per creare un albero di Natale che si integri pienamente nella filosofia aziendale, si devono considerare tantissimi elementi.

Per aiutarti a comprendere meglio le differenze e le casistiche che coinvolgono la scelta degli alberi di Natale, ti racconto due casi molto diversi fra loro che ci sono capitati.

L’albero per Ralph Lauren

albero di Natale Ralph Lauren

Una volta ci siamo trovati ad allestire un set natalizio per un outlet di Ralph Lauren; l’allestimento doveva essere piazzato nel reparto bambini.

Fermiamoci su questo punto. Se la RL ci avesse chiesto di allestire un albero nel reparto donna o nel reparto uomo, avremo dovuto attenerci rigorosamente al design della location e allo stile del reparto.

Dal momento che si trattava di un allestimento nel reparto ragazzi, potevamo prenderci qualche libertà creativa, perché l’allestimento doveva attirare l’attenzione dei bambini ed invogliarli a restare nel negozio ( come si sa i bambini non amano i negozi di abbigliamento).

Abbiamo trovato un compromesso estetico sfruttando i colori rossi, che insieme al blu predominavano nel reparto.

Gli oggetti del set rispettavano la tradizione amata dalle famiglie; l’albero introdotto spiccava per i colori rossi e dorati delle palline, e gli altri pendenti d’oro. Una combinazione che contribuiva a renderlo incantevole .

Abbiamo scelto piccole lucine gialle, per alimentare l’atmosfera suggestiva senza rubare la scena ai colori rossi dominanti.

L’albero del set su Lago di Viverone

Sul Lago di Viverone abbiamo creato una delle nostre case di Babbo Natale, un evento per famiglie e bambini.

In questi casi l’albero deve essere pensato come un forte elemento attrattivo, deve rispecchiare appieno il simbolo del Natale.

Le decorazioni devono essere di varie forme , ma prediligendo una solo tonalità, evitando l’eccesso, ed esaltando la delicatezza dell’atmosfera Natalizia.

Abbiamo scelto angioletti, bastoncini di caramelle, palline grandi e piccole, campanelle, e pendenti dorati.

L’albero doveva assumere un aspetto magico, e incantevole.

Un tocco di allegria lo abbiamo aggiunto con il puntale : un cappello rosso di Babbo Natale, ed ecco che l’albero sembrava uscito da una fiaba di Natale, pronto a dialogare con i bambini, e a intrattenerli con storie meravigliose.

Per concludere

L’albero di Natale non può essere sottovalutato, ne quando decidi di inserirlo come elemento di ben venuto, alle porte di un negozio, e tanto meno quando è parte di un allestimento natalizio.

Il Natale è un periodo di grande business per le aziende, e se vuoi cavalcare l’onda devi imparare a considerare ogni cosa. Ricorda che il design e gli arredi, impattano notevolmente sulle sensazioni e la psicologia delle persone.

Se l’albero attrae positivamente l’attenzione dei tuoi ospiti, li farà sentire accolti e sarà il primo passo verso un giudizio positivo per la tua impresa, la sensazione di benessere nel frequentarla.

Se hai bisogno di maggiori informazioni, consulta il nostro sito, saremo lieti di aiutarti.

Io ti aspetto qui sul blog.

Alla prossima!

Condividi quest'articolo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su tumblr
Tumblr
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn

Lascia un commento

Chiudi il menu