Video lettera di Babbo Natale: Gioia e divertimento per i più piccoli

Video lettera di Babbo Natale
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su tumblr
Tumblr
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn

Il Natale si sta avvicinando e, con esso, anche una delle stagioni preferite dai bambini. Natale è infatti un momento di celebrazioni, di regali e di auguri, e non è certamente un caso che sia la festività preferita dai più piccoli (e non solo!).

Ebbene, se sei alla ricerca di un modo davvero unico per poter celebrare il Natale, regalando al tuo bimbo o alla tua bimba un dono che potrà portare con sé per tutta la vita, non puoi assolutamente mancare la possibilità di richiedere una video lettera personalizzata di Babbo Natale: un filmato in cui Babbo Natale si rivolgerà direttamente ai tuoi piccoli, con un messaggio il cui contenuto concorderai direttamente con lui, e che ti permetterà di indirizzare alle persone più importanti della tua vita un messaggio di sicuro impatto emotivo.

Video lettera Babbo Natale: l’esperienza di VeroBabboNatale!

Leader in Italia in questo settore, VeroBabboNatale è lieta di proporti un servizio pratico e versatile di realizzazione di una video lettera Babbo Natale con la quale potrai allietare questa meravigliosa parte dell’anno, indirizzando un messaggio di amore e di affetto ai tuoi piccoli, e confermando dunque in modo tangibile la “reale” esistenza di Babbo Natale!

Per i bambini Babbo Natale è d’altronde un irrinunciabile punto di riferimento, un vero e proprio sinonimo di feste e di allegria. Perché dunque non arricchire di ulteriore entusiasmo questo magico periodo di dicembre, attraverso una video lettera personalizzata che non potrà che essere accolta con grande piacere?

Le modalità per poter realizzare la video lettera di Babbo Natale sono inoltre molto semplici, e a te non rimarrà altro da fare che guardare gli occhi entusiasti dei tuoi bambini nel momento in cui riceveranno e guarderanno questo messaggio video.

Non solo! Ti invitiamo a tenere altresì in considerazione il fatto che la video lettera di Babbo Natale potrà essere guardata e riguardata ogni volta che vorranno (e vorrai). Potrà dunque essere un dono da conservare negli anni, e che potranno riammirare quando magari saranno cresciuti e, a loro volta, avranno il piacevole onere di pensare a un bel regalo per i loro bimbi.

Un vero gesto di grande affetto che si tramanderà, anno dopo anno, rinnovando tutta la sua straordinaria emozionalità!

Le origini di Babbo Natale

Ma sai quali sono le origini di Babbo Natale?

Forse no, anche se siamo convinti che tu sia ben consapevole che ogni anno milioni di bambini in tutto il mondo aspettano con ansia l’arrivo di questo signore barbuto, con un ricco carico di doni.

È molto probabile che i tuoi genitori, e i loro genitori ancora prima, ti abbiano raccontato varie storie di quest’uomo con la barba bianca, il cappotto rosso e gli stivali lucidi, che viaggia per il mondo con le sue renne portando dei regali a tutti i bambini che si sono comportati bene.

Le origini di Babbo Natale sono tuttavia molto diverse, e affondano le loro radici nella tradizione cristiana. San Nicola (270 – 343 d.C.), nato nel villaggio di Patara, una zona che un tempo era greca, ma che oggi fa parte della Turchia, nacque da genitori benestanti, morti durante un’epidemia quando Nicola era ancora molto giovane.

Ebbene, Nicola utilizzò tutta l’eredità ricevuta dai genitori per aiutare i bisognosi, i malati e i sofferenti. Una delle tradizioni che riguardano Nicola racconta che il Santo, per impedire che tre giovani donne povere diventassero delle prostitute, avesse gettato dei sacchi d’oro nelle loro abitazioni, attraverso una finestra aperta. Si dice che i sacchetti finirono dentro delle calze o delle scarpe lasciate ad asciugare davanti al fuoco. Ed è proprio per questo che ancora oggi c’è l’abitudine di appendere le calze in attesa dei doni!

Nicola fu poi fatto vescovo di Myra. La sua popolarità crebbe proprio per la sua straordinaria generosità verso i più bisognosi e per il suo straordinario amore per i bambini. Inizia così la tradizione dei doni in onore di San Nicola, il cui nome moderno “Santa Claus” deriva dall’olandese “Sinterklaas“.

San Nicola morì il 6 dicembre del 343 d.C. e così, alla vigilia della sua morte, i bambini iniziarono a ricevere dei regali in suo onore. Il 6 dicembre è ancora oggi un giorno utile per tali donazioni in molti Paesi, mentre in altri Paesi, come l’Italia, la data è stata spostata più in là, tra il 24 e il 25 dicembre. 

Fin qui, una ricostruzione storica che attinge a molte delle credenze della religione cristiana. Ma perché allora Santa Claus / Babbo Natale è oggi raffigurato in maniera così particolare e, evidentemente, molto distante dall’iconografia originaria?

Il “merito” è attribuibile alle opere di Clement Clarke Moore e, in particolar modo, alla poesia “A Visit from St. Nicholas”, del 1823, che contribuì a definire molti degli attributi moderni di Santa Claus, come l’andare in slitta, l’atterraggio sul tetto, l’entrata in casa attraverso il camino e il trascinarsi una borsa piena di giocattoli.

Santa Claus è qui descritto come un personaggio paffuto e anziano, oltre che molto allegro e dotato di una “piccola pancia rotonda”, che “tremava quando rideva, come una ciotola di gelatina”. Nonostante ciò, il richiamo alla “slitta in miniatura” e alla “minuscola renna”, indicano che fisicamente è piuttosto minuto.

Da allora, l’immagine di Babbo Natale si è ulteriormente evoluta attraverso la televisione, il cinema e i libri per bambini. E sebbene alcuni detestano l’idea di fare un regalo a Natale, credendo che le sontuose celebrazioni non siano in linea con la propria fede e con il messaggio religioso in esso insito, o che Babbo Natale sia diventato un simbolo del materialismo, altri credono che continuare a festeggiare il Natale in questo modo contribuisca a onorare la vita e le gesta di Nicola, un personaggio amato e venerato come pochi.

Speriamo che queste informazioni ti siano state utili per poter migliorare la conoscenza delle origini di Babbo Natale. E che, un giorno, potrai raccontarle con curiosità ai tuoi bimbi, arricchendo di ulteriore fascino e magia questo particolare momento dell’anno, che attenderanno sempre con grande entusiasmo e gioia!

Per poterne sapere di più su questo servizio e sullo streaming Babbo Natale che puoi richiedere fin da oggi, ti consigliamo di usare la pagina dei contatti di VeroBabboNatale!

Lascia un commento