Lo Spirito natalizio oggi? Puoi rivalutarlo!

spirito natalizio

Facciamo un gioco, fingiamo di avere con noi una macchina del tempo che ci riporti al Natale appena passato. Lo ricordi bene vero? Magari lo hai trascorso fuori con i tuoi cari … Avete pranzato al ristorante e vi siete goduti le strade addobate, gremite di folla … Ma sei riuscito ad approfittare delle feste per riscoprire il valore della famiglia? Hai mantenuto vivo lo spirito natalizio? O ti sei fatto prendere dal consumismo eccessivo e dalla frenesia di quei giorni?

Stiamo affrontando un’emergenza: l’Italia si ritrova, da un giorno all’altro, minacciata da un virus estremamente contagioso, che rischia di mettere in crisi la sanità mondiale. Il decreto legge firmato il 9 marzo ci raccomanda di non uscire dalle nostre case, se non per ragioni valide. Ci raccomandano di portare con noi una giustificazione se proprio dobbiamo recarci fuori casa; e tutte le attività che ci piacevano, a cui eravamo abituati sono sospese a data da definirsi.

Cosa possiamo fare in questi giorni che vengono definiti di “quarantena nazionale“?

Come possiamo goderci questa sorta di “vacanza forzata”, che ad oggi fa sentire molti di noi come agli arresti domiciliari, ma senza aver commesso un reato?

Molti adulti possono provare a soffocare la propria amarezza e trarre la forza dal proprio spirito civico, ma i bambini?

Cosa possiamo fare per sopperire alla loro privazione di correre, giocare ed esplorare il mondo fuori dalla porta?

La nostra proposta da veri Babbi Natale è di farti riflettere sulla grande opportunità che ti ritrovi. Sì, hai capito bene, l’ho chiamata opportunità: l’emergenza nazionale che stiamo affrontando ci sta offrendo l’occasione di passare del tempo con i nostri cari, quelli che sono vicini a noi ogni giorno.

Da oggi prova a riprenderti quello spirito natalizio perduto, quello che, per via della frenesia del nostro modo di concepire le feste di Natale, hai dimenticato da un pezzo.

Lo spirito natalizio in primavera: riscopri il piacere di passare le giornate con i tuoi cari

Pensare al Natale fa venire in mente le giornate corte, il cielo scuro alle cinque di pomeriggio, il freddo pungente anche dentro casa; il tè caldo, la cioccolata, l’albero e i regali.

E poi, magari, i mercatini di Natale, con le luci colorate attorno e i profumi dell’inverno che si espandono nelle strade addobbate e lucenti.

Immagini romantiche che ci sembrano stridere con l’avanzare della primavera: con le giornate che si allungano e il sole che comincia ad illuminare le foglie verdi degli alberi. I profumi dei fiori, delle mimose, e la voglia ingovernabile di uscire e stare fuori fino a tardi!

Bene, noi di Vero Babbo Natale, vogliamo chiederti di giocare con noi, e resettare per questi giorni ogni tua associazione mentale con le parole “Natale” e “Primavera”.

Oggi non hai la possibilità di vivere la primavera come l’hai sempre intesa, però puoi prenderti questo tempo per goderti le giornate con le persone a cui vuoi bene.

Immagina di essere ritornato al tuo Natale passato, calati nel famoso personaggio di Ebenezer Scrooge del Canto di Natale di Charles Dickens: ti hanno riportato indietro, cosa non ti piace del tuo Natale? È questo il momento di rimediare!

Come ritrovare lo spirito del Natale perduto, alcuni suggerimenti

bimba e Natale

Innanzitutto, calati nel tuo passato personale, pensa a quando eri bambino tu. Cosa ti piaceva del Natale? (Regali a parte, ovviamente!)

Qui ti proponiamo una lista cose che solitamente piacciano ai bambini:

  • stare assieme ai propri genitori che lavorano e non sono mai a casa
  • potersi dedicare alle attività che piacciono di più (disegnare, fare giochi in famiglia, giocare con giocattoli e altri giochi)
  • aiutare la mamma a cucinare e a fare i dolci
  • guardare i cartoni e i film di Natale in famiglia
  • farsi raccontare storie
  • scherzare e ridere tutti insieme

Ora pensa che i tuoi bambini potrebbero desiderare le stesse cose a Natale. Anche se, lo spirito natalizio dei bambini è in parte “intossicato” dal consumismo a cui gli hanno abituati gli adulti, resta in loro tutta il piacere di godersi le giornate di festa che spesso per i grandi diventano motivi di stress.

Prenditi questi giorni di pausa forzata per riflettere sull’occasione che hai di stare con i tuoi figli, cerca di capire cosa piace loro veramente, e prova a realizzare delle attività che coinvolgano tutti i famigliari di casa.

Anche se fai parte di quelle poche categorie che possono lavorare sul posto o pratichi lo smart working da casa, ti restano le ore della sera libere e i lunghi weekend; anziché farti piegare dall’ansia o lasciarti vincere dalla noia, sfrutta questi momenti per stare con i bambini e dedicati al vostro rapporto! Hai l’occasione di consolidare la famiglia, non perderla!

Pensa che quando tutto tornerà alla normalità e la frenesia dei ritmi lavorativi si faranno ancora più duri, non avrai più il lusso di osservare i tuoi figli mentre giocano, imparano nuove cose, s’incuriosiscono o diventano bravi a fare qualcosa. Tutte queste informazioni ti arriveranno sempre in ritardo; ora il tempo sembra essersi fermato. Coglilo!

Attività da fare in famiglia nel periodo festivo (forzato)

attività Natale e famiglia

Vediamo qualche attività che potresti fare in questo “secondo Natale di primavera”.

N.B: È sottointeso che sono piccoli suggerimenti per passare le tue giornate in famiglia, puoi scegliere di seguirli o meno in totale libertà. Per noi è fondamentale occuparci della serenità delle famiglie, anche in momenti difficili e delicati come questi.

Riteniamo che le sfide si affrontano con il morale alto, e la testa bassa. Andrà tutto bene, se tutti noi troviamo il modo di non trasgredire e non lasciarci andare!

A te la lettura!

Porta i bimbi in terrazza

Se hai una terrazza, sfrutta il bel tempo per portarci i bambini: fai sgranchire loro le gambe con qualche corsa e qualche gioco, al quale puoi aggiungerti. Se fanno qualche sport, trova il modo di fargli fare un po’ di allenamento senza rischi. Ad esempio evita la palla per chi fa calcio, per evitare di farla cadere in strada e dover andare a riprenderla.

In terrazza, alla luce del sole puoi fare molte cose: puoi mettere su un po’ di musica e cantare con la tua famiglia una canzone che conoscete, scoprirete che diventerà un legame anche in futuro. Se al canto si uniranno i vostri vicini sarà ancora più allegro! Vuoi sfruttare una di quelle canzoncine di Natale che cantavi da bambino? Ben venga!

Tu e il tuo partner sapete ballare? Ballate insieme, fate vedere ai bimbi quanto siete bravi, e magari insegnate loro qualche passo facile!

Approfittate della luce per leggere storie interessanti all’aria aperta, e fate scoprire ai bambini il piacere della lettura.

Leggere racconti, fiabe e narrativa

La lettura è importante nella formazione dei ragazzi, e probabilmente fa bene anche a te leggere qualche libro … approfitta per organizzare una serata lettura!

Fissa una o più serate dove tu e i tuoi bimbi (i più grandicelli) vi alternate a leggervi storie e racconti, adatti alla loro età.

Vuoi sfruttare i racconti di Natale di Dikens per definire cos’è lo spirito natalizio ? O preferisci raccontare ai bimbi una volta per tutte da dove viene Babbo Natale? Hai tutto il tempo di farlo!

Se hai un bimbo pieno di fantasia, lasciagli inventare una storia, e se ne ha voglia spronalo a scriverla (senza forzarlo); poi fagliela leggere. Sarà un ottimo espediente per farlo esercitare nei componimenti scritti.

Inoltre, questa attività privilegia anche l’ascolto, la comprensione, e migliora la lettura di tutta la famiglia!

Giochi in scatola e carte!

Da quanto non ti capitava di prendere in mano le carte? Questa potrebbe essere l’occasione giusta, trova giochi semplici e divertenti; ad esempio Uno o l’Omino nero sono giochi che piacciono molto ai bambini!

Non amate le carte in famiglia? No problem, date una ripulita ai vostri giochi in scatola in fondo all’armadio e iniziate ad invadere la casa con i dadi e tutto il resto!

Esistono anche alcune versioni di Tombola natalizia, assai più divertente rispetto alla versione tradizionale! Se fai un giro sul web puoi scaricarne di vari tipi!

Video di famiglia

Un’altra attività divertente per occupare la giornata può essere girare un video in famiglia: riprendete il vostro partner e i vostri bimbi mentre sono intenti a fare qualcosa, create un video testimonianza su come passate le vostre giornate tipo e inviatelo ai nonni su whatsapp o su skipe. Se non sanno usare la chat, e non riescono a collegarsi, prenderete l’impegno di mostrarglielo appena potrete vedervi di persona!

Nel frattempo vi divertirete un sacco a rivederlo fra voi!

Fatene più di uno, pensando sempre a qualcosa di nuovo, chi si diletta nel montaggio potrà renderlo anche più divertente con piccoli trucchi di post-produzione!

Fate i dolci in casa

Uno dei modi migliori per ritrovare lo spirito natalizio è preparare un ottimo dolce fatto in casa!

Se è un’attività in cui te la cavi piuttosto bene, ti divertirai a prepararli, oltre a riscoprire il piacere di gustare un dolce genuino fatto in casa.

Solitamente i bimbi più grandi si divertono molto a fare i dolci. Lascia che ti aiutino; seguendoli passo per passo potresti scoprire in loro un talento.

Vi divertirete e potrete gustare insieme il frutto del vostro lavoro! I bambini, solitamente amano tutti i tipi di panificazione, se sai fare la pizza o il pane coinvolgili, scoprirai quanto è bello lavorare tutti insieme.

Conclusioni

Qui, in questo articolo, ti abbiamo suggerito solo alcune delle attività che potresti fare con i tuoi cari. Noi non ti conosciamo di persona, ma sappiamo che sei una persona splendida, con uno spirito natalizio nascosto, pronto ad uscire ogni volta che viene sollecitato. Altrimenti non seguiresti il nostro blog!

Magari tu sei un’insegnante di danza e già passi la metà delle tue giornate a coinvolgere i tuoi bimbi mentre ti alleni.

Forse sei un’artista? Chissà cosa hai creato per i tuoi bimbi!

Sei un manager super impegnato che passa ore al telefono per fornire le direttive ai tuoi lavoratori, e, magari, nel tempo libero aiuti i tuoi bimbi a fare i compiti.

Qualunque professione tu faccia, ti dedichiamo questo articolo, pensando ai giorni difficili che stiamo vivendo. Forse pensare a questo momento di pausa dalla vita di tutti i giorni, può davvero essere la tua occasione per riflettere sui tuoi rapporti famigliari e migliorare quelle piccole cose che ti danno fastidio.

Può essere il momento per aprirsi di più, e per accogliere chi ti sta accanto.

Sicuri che Babbo Natale tornerà molto presto nella tua casa, ti salutiamo, chiedendoti di non mollare perché Andrà tutto bene!

A presto!

Condividi quest'articolo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su tumblr
Tumblr
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn

Lascia un commento

Chiudi il menu